Reati&Delitti

Sul treno con certificati azionari per 100mila euro: sequestro in dogana

Ha cercato di entrare in Italia a bordo di un treno proveniente dalla Svizzera con certificati azionari del valore di 100mila franchi (93.457 euro) nascosti in una valigetta. Non è però riuscito ad eludere i controlli dei funzionari della Sezione Operativa Territoriale di Chiasso che in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza, hanno scovato il prezioso bagaglio. L’uomo, un cittadino italiano che stava rimpatriando, ha dovuto separarsi suo malgrado da tre dei cinque certificati che trasportava. Infatti, la legge prevede che denaro o titoli azionari del valore superiore a 10mila euro vengano sequestrati immediatamente per l’ammontare della metà del valore. Insomma, l’uomo ci ha rimesso certificati-azionari-gen16circa 56mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *