Reati&Delitti

Bregnano, cocaina nella stufa a pellet: i residenti fanno arrestare coppia di spacciatori

cocaina-bregnano-dic16Tante le segnalazioni giunte alla stazione dei carabinieri di Cermenate. Ecco perché i militari indagavano già da tempo sui movimenti sospetti segnalati in via 1° Maggio a Bregnano. Ieri, finalmente, le indagini sono culminate nell’operazione che ha portato all’arresto di due persone. I carabinieri, infatti, dopo un lungo appostamento hanno finalmente colto in flagrante un 28enne marocchino mentre cedeva una dose di cocaina a un acquirente. Lo spacciatore è stato fermato. I controlli si sono spostati nella sua abitazione di Bregnano dove viveva con una donna di 42 anni che ha ammesso di essere complice dell’attività di spaccio del giovane compagno. Nella stufa a pellet che si trovava nell’appartamento i militari hanno trovato 35 grammi di cocaina suddivisi in dosi e pronti per la vendita. I due pusher sono stati arrestati e portati al carcere Bassone di Como. La droga nascosta nella stufa è stata trovata grazie al fiuto dei cani della squadra cinofila di Casatenovo. Fondamentale, però, è stata la collaborazione dei residenti della zona che hanno segnalato gli strani e sospetti movimenti nella zona che facevano ipotizzare un’attività di spaccio in corso.

  1. C'era una volta l'Italia -

    Marocchino? Ma chi l’avrebbe mai detto, un’altra risorsa della presidentA boldrini!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *