Vita in città

Parcheggi selvaggi lungo la provinciale: i residenti di Prestino protestano

di

camion-prestino-dic16La speranza di molti cittadini di prestino è che qualcuno corra ai ripari impedendo la sosta selvaggia lungo via D’Annunzio. Forse, con le elezioni alle porte, c’è qualche speranza che la politica possa dare un input per risolvere questo piccolo (ma assai serio per i cittadini della zona). Lasciamo che a spiegare la situazione e la problematica la lettera/segnalazione che ci è pervenuta in redazione.

Vi scriviamo in rappresentanza di tutte le mamme nonne papà e nonni che tutti i giorni passeggiano con i loro piccoli bambini o con i loro amici a quattro zampe per la strada provinciale di via D’Annunzio: siamo esasperati! Ogni giorno rischiamo la nostra vita per passeggiare. Non è possibile che auto, tir e bus parcheggino dove ci dovrebbe essere un marciapiede (che non c’è). Dopo avere chiamato più volte i vigili la situazione rimane sempre la stessa. Per favore se potete rendere pubblica la nostra lamentela. Grazie
Gli abitanti di Prestino

  1. Stefano -

    Ma visto che ci sono anche due attivita’.chi viene in negozio dove parcheggia …le attivita ci sono da molti anni e nessuno non ha mai detto niente.. ultimamente hanno costruito un condominio e questi dove la mettono la propia auto…… firmato uno dei negozi…

  2. Stefano -

    Comunque io sono quello di uno dei negozi e ribadisco dove facciamo parcheggiare i clienti

  3. Max, il vecchio Max -

    Se non c’è un marciapiede e non è vietata la sosta… direi che o si fa qualcosa a livello di viabilità oppure non si scrive ad un giornale.
    La signora gerosa, tanto brava a creare inutili corsie preferenziali per i bus, probabilmente non è interessata a queste esigenze e non passa nemmeno di lì, altrimenti si sarebbe accorta di tutti i tombini fuori livello che costringono i mezzi di ogni tipo a slalom o a circolare al centro della corsia che sale verso San Fermo.
    Ecco, provate a rivolgervi a questa eccelsa esperta di viabilità, magari otterrete qualche metro di nastro bianco e rosso.

Rispondi