Economia&Lavoro

Vigili e Comune di Como, accordo raggiunto: agenti in servizio a Capodanno

vigili-protesta-21dic15-1Si paventava uno scenario pessimo per il servizio di sicurezza di competenza del Comune di Como: gli agenti di polizia locale nelle scorse settimane hanno proclamato lo stato di agitazione annunciando l’adozione di alcune misure di protesta, come ad esempio la cessazione dei turni straordinari, la non partecipazione allla kermesse natalizia “La Città dei Balocchi” e l’astensione dal servizio nelle ore notturne dell’ultimo dell’anno. Tutte misure che, da quanto si è appreso, sono state ritirate a seguito della consultazione dei lavoratori del Comando di Polizia Locale di Como e soprattutto alla luce dell’incontro che si è svolto davanti al Prefetto Bruno Corda mercoledì 21 dicembre in ottemperanza con la cosiddetta proceduta di raffreddamento. Vigili e amministrazione comunale si sono venuti in contro sul alcune questioni, come per esempio i 60mila euro che saranno destinati alla previdenza complementare (soldi derivanti dalle contravvenzioni). Anche sui cambi turni i vigili hanno avuto soddisfazione: l’amministrazione non potrà più chiedere a ciascun agente più di 3 cambi turno nel corso di uno stesso mese. Queste sono solo alcuni dei punti d’incontro raggiunti. Quello che conta è che il clima è tornato a distendersi tra i vigili e il Comune, anche se restano delle criticità segnalate soprattutto dal sindacato  Diccap/Sulpm per il quale l’accordo raggiunto non è pienamente soddisfacente.

Rispondi