Reati&Delitti

Rincasa con la figlia e trova i ladri. Inseguimento a Rovellasca: un arresto

refurtiva-30nov16I carabinieri di Turate hanno arrestato un membro di una banda di ladri d’abitazione. Ieri sera un imprenditore di Rovellasca è rincasato insieme alla figlia adolescente. Quando ieri sera, intorno alle 20, è entrato in auto nella sua proprietà si è accorto che tre individui con torce stavano rovistando in taverna. L’uomo gli ha urlato contro e mentre usciva dalla sua proprietà ha allertato i carabinieri. Nel frattempo i malviventi sono montati a bordo di una Volkswagen Passat e sono fuggiti ma alle loro calcagna si sono messi subito i carabinieri sopraggiunti nel frattempo. L’inseguimento è durato pochi minuti. I ladri hanno fermato la macchina e sono fuggiti a piedi. Due di loro sono riusciti a dileguarsi e a far perdere le proprie tracce mentre il terzo è stato catturato anche grazie ad alcuni testimoni. Si tratta di un albanese di 43 anni senza fissa dimora. Al momento dell’arresto si stava nascondendo nel garage di una villa. Addosso al malvivente i carabinieri hanno trovato 1.600 euro e vari oggetti preziosi per un valore complessivo di 7mila euro, tutti rubati poco prima dall’abitazione dell’imprenditore dove, tra l’altro, è stato poi trovato uno zaino con oggetti da scasso, come ad esempio un flessibile per scassinare casseforti.
Anche l’auto usata per la fuga è risultata rubata a Gerenzano. L’arrestato è stato arrestato mentre proseguono le indagini per rintracciare i complici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *