Reati&Delitti

Omicidio di Nadia Arcudi: arrestato il cognato. Ma restano tanti aspetti da chiarire

di
nadia-arcudiArrestato il cognato di Nadia Arcudi, la maestra di 35 anni residente a Stabio. L’uomo, 42 anni, è sospettato di averla uccisa tra le mura domestiche e di aver poi cercato di nascondere il cadavere in un bosco di Rodero. A dirlo sono stati gli inquirenti nel corso di una conferenza stampa convocata questa mattina a Chiasso congiuntamente da carabinieri e polizia cantonale. Le indagini, però, continuano nonostante alcune parziali ammissioni del presunto omicida. Infatti, ci sono ancora alcuni aspetti e dettagli di non poco conto che devono essere chiariti, come ad esempio il modo esatto in cui la donna sarebbe stata uccisa. L’uomo è stato arrestato ieri sera a Stabio nei pressi della dogana di Gaggiolo.conferenza-arcudi-19ott16
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *