Vita in città

Bob Dylan, Nobel per la Letteratura al poeta del rock. Nel 2005 fu in concerto a Villa Erba

di

dylan«È una notizia che mi riempie di gioia, vorrei dire non è mai troppo tardi. Il Nobel assegnato a Dylan non è solo un premio al più grande scrittore di canzoni di tutti i tempi ma anche il riconoscimento definitivo che le canzoni fanno parte a pieno titolo della letteratura di oggi e possono raccontare, alla pari della scrittura, del cinema e del teatro, il mondo e le storie degli uomini. Bob Dylan incarna l’essenza di tutto questo, nessuno come lui ha saputo mettere in musica e parole l’epica dell’esistenza, le sue contraddizioni, la sua bellezza».

Non aggiungiamo una sola parola, sottoscriviamo alla lettera il pensiero rilasciato a caldo da Francesco De Gregori, che lo scorso anno aveva dedicato proprio a Bob Dylan “Amore e Furto”, il suo ultimo lavoro discografico. Il breve scritto dell’artista romano, da sempre influenzato dalla musica di Bob Dylan, riassume perfettamente l’emozione delle ormai molte generazioni cresciute con le canzoni del genio di Duluth.

Queste le motivazioni con cui oggi il Comitato di Stoccolma ha assegnato a Dylan, il più importante cantautore del ‘900, il Nobel alla Letteratura: “«Ha creato una nuova poetica espressiva all’interno della grande tradizione canora americana». Dylan si esibì in concerto a Villa Erba nel 2005, ai tempi di Rhythm of The Lake a Cernobbio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *